Scrittore bolognese bloccato su Facebook

Anche chi sul web ha costruito la sua fama, a volte subisce la dura legge dei social network. Ne sa qualcosa Danilo Masotti, 'influencer' bolognese e autore di diversi libri sugli "Umarells", gli anziani che guardano i cantieri. Lo scrittore, infatti, è stato bloccato per 30 giorni da Facebook, a causa di un post ironico (evidentemente non compreso da qualcuno che l'ha segnalato) sul fenomeno delle 'Mobike' a Bologna, le bici da prendere in affitto in giro per la città. Titolo del post: "Rubare le bici è bello". E' sufficiente però leggere qualche riga del suo scritto, per coglierne il sarcasmo: "Bella la Mobike, è un'opportunità incredibile per noi bolognesi, ma è soprattutto come rubare le bici, ma legalmente. Tu cammini, ne vedi una e 'Zac', la rubi (che significa sbloccarla regolarmente con l'app)". Masotti, però, può consolarsi con la solidarietà di tantissimi utenti, in primis l'assessore comunale Matteo Lepore, che stanno ripubblicando il post 'illegale' sulle proprie bacheche.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castel del Rio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...